Skip to main content

Un piccolo borgo inserito in una metropoli: è la Garbatella, quartiere ambitissimo della Capitale, dove le cose da fare e da vedere sono davvero moltissime. Nato come quartiere popolare, si è poi evoluto nel tempo tanto da ospitare oggi alcuni importanti teatri e molti circoli culturali. Insomma alla Garbatella non ci si annoia mai!

Cosa vedere alla Garbatella

Qui, architettura popolare e influenze architettoniche si mixano alla perfezione e si respira un’atmosfera da quartiere, nonostante la vicinanza al centro di Roma. Tutto è a misura d’uomo e la vita scorre più lentamente. Qui ci sono scorci meravigliosi e tantissime cose da vedere.

E’ proprio alla Garbatella, per esempio, che si trova il Teatro Palladium che si erge in piazza Bartolomeo Romano e che ospita di frequente spettacoli di natura teatrale, cinematografica e musicale. Il Teatro è frutto dell’ispirazione all’architettura della Roma antica e oggi è gestito dall’Università di Roma Tre. Tra le meraviglie di questo quartiere anche la Fontana Carlotta e la Scala degli Innamorati che prende questo nome perché si dice che in passato sia stata il luogo d’incontro per tutte le coppie che, in tempi di dopoguerra, si vedevano di nascosto alla ricerca di qualche momento di intimità.

Ma le cose da vedere in questo quartiere simbolo di Roma sono davvero tantissime. Per esempio, non si può non menzionare la Chiesa dei Santi Teodoro ed Eurosia detta anche Chiesoletta, dalle origini antichissime. E’ stata infatti eretta nel lontano 1818 e tradizione vuole che sia stata il punto di incontro tra i santi San Filippo Neri e San Carlo Borromeo. I due medaglioni di marmo che raffigurano i due santi, posizionati sulla parete esterna della chiesa, sono proprio il simbolo di questo incontro. La strada più importante del quartiere Garbatella è via delle Sette Chiese. Il nome non è casuale, tutt’altro: ricorda infatti che questa strada era, in epoca medievale, la via di collegamento tra le sette chiese di Roma, simbolo di pellegrinaggio.

E cosa dire della Scoletta? Oggi è un asilo infantile ma si tratta di una villa del Cinquecento della nobiltà papalina, scelta più volte anche per la realizzazione di numerose serie tv e di film. Sicuramente uno dei simboli di questo quartiere. E tra i luoghi simbolo della Garbatella c’è anche Piazza Giovanni da Triora, diventata famosa in tv per la serie di Canale 5, intitolata “I Cesaroni”, con Claudio Amendola e Antonello Fassari. Sede oggi del “Roma Club Garbatella”, è uno dei punti di incontro più gettonati del quartiere. Comprare casa alla Garbatella, dunque, può rivelarsi una scelta particolarmente entusiasmante.

Garbatella: cosa fare

Alla Garbatella le cose da fare sono insomma davvero tantissime e non c’è da annoiarsi. Per chi ama l’arte e la cultura gli stimoli sono davvero numerosi. Basta perdersi tra le bellezze di questo rione per restare del tutto affascinati. Garbatella è anche sinonimo di prodotti genuiniautentici di Roma. Se l’arte culinaria vi affascina, è questa allora l’occasione per regalarvi piacevoli momenti in una delle tante trattorie storiche di questo quartiere dove potrete deliziare il palato con piatti tipici della cucina romana.

Open chat
infoline
Ciao, come posso aiutarti?